Accedi a Imparosulweb!
Troverai i contenuti multimediali associati ai testi editi dal 2010 in avanti.

Copertina opera

Pappagalli verdi

Apparato didattico a cura di Maura Montecchio, Anna Scotton


Scuola Secondaria 1° Grado, Scuola Secondaria 2° Grado
Anno pubblicazione: 2013

I pappagalli di cui si narra sono mine antiuomo in uso nelle guerre degli ultimi decenni, costruite con una forma e un colore appariscenti, che destano la curiosità dei bambini, li attirano ed esplodono. Sono il simbolo più crudele della violenza moderna. Contro la falsa convinzione che la tecnologia bellica renda le guerre intelligenti, Gino Strada mette nero su bianco la sua decennale esperienza di medico impegnato nelle zone di conflitto di tutto il mondo, per ricordare cosa realmente significhi la parola guerra, e quanto la storia continui a ripetersi, senza riuscire a essere “maestra di vita”.


VALENZA DIDATTICA E ATTIVITÀ


Il libro e gli esercizi che lo accompagnano consentono di mettere a fuoco uno degli aspetti più atroci delle guerre contemporanee, per diventare consapevoli della realtà del mondo fuori dalla porta di casa nostra.


AUTORE


Medico specializzato in chirurgia d’emergenza, Gino Strada, dopo avere lavorato per vari anni nel Comitato Internazionale della Croce Rossa, nel 1994 ha fondato insieme alla moglie l’Ong Emergency. In più di vent’anni di attività l’organizzazione ha assistito e curato gratuitamente oltre 4 milioni di persone.

TEMI


Guerra, geopolitica, diritti umani, mine antiuomo

 

Configurazione
TitoloPagineCodiceISBNPrezzo 
 Pappagalli verdi
25630980978885830980313,05
 Guida alla lettura
32309819788858309810Gratuito
  • Il filo del racconto

    Portale di narrativa per insegnanti e studenti, aggiornato con regolarità e consultabile gratuitamente. Presentazione delle collane, strumenti e risorse per approfondire le letture proposte.

FORSE TI INTERESSA ANCHE...




Gentile utente.
Il nuovo sito Loescher è stato realizzato per consentire la migliore esperienza visiva e di navigazione possibile.
Il tuo browser purtroppo non risulta supportato al 100%.
Se decidi di proseguire potresti riscontrare problemi sia a livello estetico sia a livello di funzionamento.
Ti consigliamo quindi di passare ad una versione più recente di Internet Explorer oppure di usare Chrome o Firefox.

Se vuoi scaricare Chrome clicca qui.
Se vuoi scaricare Firefox clicca qui

Grazie

Loescher Editore