Accedi a Imparosulweb!
Troverai i contenuti multimediali associati ai testi editi dal 2010 in avanti.

Prime penne è la nuova collana di narrativa Loescher che accoglie i lavori dei giovani scrittori della scuola secondaria di I e di II grado che risultano vincitori di questo premio.

ESITO VOTAZIONI III EDIZIONE

Si è conclusa la terza edizione del premio di scrittura creativa Prime Penne, collegato con l’omonima collana di narrative per la scuola. Le giurie della Scuola Holden e di Loescher editore hanno attribuito la vittoria al romanzo “La sindrome della pecorella smarrita” (titolo provvisorio) di Giada Rinaldi, studentessa della classe II A dell'Istituto Paritario "Madonna della Neve" di Adro (BS). Di seguito le motivazioni che hanno portato al verdetto delle giurie: "La sindrome della pecorella smarrita, di Giada Rinaldi, è un romanzo adulto e ingenuo al contempo, di quell’ingenuità – stato di grazia della giovinezza – che rende emozionante una narrazione. Sono adulti innanzi tutto il tema, la schizofrenia di cui soffre la protagonista Natalie, e la scrittura, efficacemente dosata fra distensioni e accelerazioni di ritmo. Ma quello che rende il romanzo originale è il modo in cui viene rappresentata la “sindrome” del titolo: la malattia psichica è trasfigurata nel dialogo fra Natalie e un’ombra. Durante questi dialoghi onirici anche il lettore vive per più di un momento la confusione e lo sdoppiamento di cui è vittima la protagonista. Natalie è malata o lo credono gli altri? Essere malati è dunque il dono di vedere oltre i limiti del reale o una condanna? In fondo ciascuno di noi, ogni giorno, cerca la propria dose di sana schizofrenia nel cinema, nella televisione, nella lettura".


PREMIAZIONE PRIME PENNE - 13 MAGGIO 2016

La premiazione dei vincitori della III edizione del Premio prime penne si terrà venerdì 13 maggio 2016 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 presso la Scuola Holden di Torino, sita in Piazza Borgo Dora 49. Scarica la locandina


PREMIO PRIME PENNE – EDIZIONE 2015/16


Dopo il successo della scorsa edizione, riproponiamo per il terzo anno consecutivo il premio di scrittura creativa Prime penne, rivolto ai giovani scrittori della scuola secondaria di I e II grado. Il primo anno abbiamo ricevuto una decina di romanzi, il secondo anno una trentina, quest’anno ancora non si sa. Manteniamo però fissi alcuni capisaldi della passata edizione: la collaborazione con la Scuola Holden di Torino – che mette in palio uno dei suoi corsi di formazione - e la decisione di pubblicare il romanzo vincitore all’interno della collana Prime penne. Sbizzarritevi, il tema è libero. Di seguito trovate il regolamento breve: prima di partecipare ed inviare il vostro contributo, siete invitati a prendere visione del REGOLAMENTO COMPLETO

REGOLAMENTO BREVE


Chi può partecipare

Studenti di Scuola secondaria di I grado e di II grado (biennio e triennio). È possibile presentare lavori individuali o collettivi.

Come si partecipa

I partecipanti concorrono inviando un romanzo inedito in lingua italiana all’indirizzo primepenne@loescher.it, con ampiezza compresa fra le 35 e le 100 cartelle (ciascuna da 2000 caratteri, spazi inclusi). Non sono accettati testi teatrali, poetici, saggistici, o raccolte di racconti. Il tema è libero.

Durata dell’iniziativa

I contributi devono essere inviati entro e non oltre il 31 marzo 2016. La premiazione avrà luogo a maggio in occasione del XXIX Salone Internazionale del Libro di Torino.

Chi vota

Ciascun elaborato verrà sottoposto a una giuria Loescher, costituita da dipendenti e collaboratori della Casa editrice, e a un Comitato scientifico, composto da specialisti del settore e dai lettori della Scuola Holden.

Che cosa si vince

Il primo classificato sarà premiato con la pubblicazione cartacea del suo lavoro, all’interno della collana Prime penne. Inoltre, la Scuola Holden offre al vincitore un corso di formazione da concordare con la scuola stessa dopo la vincita.



Gentile utente.
Il nuovo sito Loescher è stato realizzato per consentire la migliore esperienza visiva e di navigazione possibile.
Il tuo browser purtroppo non risulta supportato al 100%.
Se decidi di proseguire potresti riscontrare problemi sia a livello estetico sia a livello di funzionamento.
Ti consigliamo quindi di passare ad una versione più recente di Internet Explorer oppure di usare Chrome o Firefox.

Se vuoi scaricare Chrome clicca qui.
Se vuoi scaricare Firefox clicca qui

Grazie

Loescher Editore