Accedi a Imparosulweb!
Troverai i contenuti multimediali associati ai testi editi dal 2010 in avanti.

Un addio a Remo Ceserani

Il mondo della cultura ha perso uno dei suoi protagonisti più brillanti. La Casa editrice, uno degli autori più celebri. Il 31 ottobre 2016 è mancato Remo Ceserani, che stava riscrivendo integralmente, e da solo, la sua opera scolastica più famosa, Il materiale e l’immaginario
Il direttore editoriale di Loescher Editore, Sandro Invidia, lo ricorda con una nota che dà l'dea della passione che Remo Ceserani era in grado di infondere: "da quegli incontri, insieme alla rinsaldata fiducia nel progetto comune, io portavo a casa sempre qualcosa: un’idea nuova, uno sguardo più acuto, una connessione inaspettata. Nelle sue parole, dense e pacate, ritrovavo intera e cristallina una visione del mondo, della vita, della cultura." Il ricordo è stato pubblicato sul sito della Ricerca in questa pagina.  

Lo ricordano anche:

il sito de Il Corriere: "per Ceserani pensare e trasmettere erano sinonimi: nulla era recintato, nulla era irrilevante, nulla era troppo prezioso da non poter essere comunicato e condiviso con l’affabilità di chi crede che l’intelligenza non sia un patrimonio del singolo ma di tutti." (Daniele Giglioli).

il sito de Il Manifesto: "Gli anni passavano e lui accumulava schede, traduceva, annotava, scriveva, cancellava, stendeva elenchi, vagliava occorrenze, pescava figure, allargava il canone occidentale, aggirava quello orientale, tastava il polso alle influenze, decostruiva ostinate strutture, poi le rimontava. Gli appunti si accumulavano, il pavimento della Torre saracena cominciò a cedere, il capitello si inclinò e Remo decise di traslocare da quella postazione ormai troppo stretta e periclitante per trovare una più ampia dimora. Subito, le colonne del Manifesto si allargarono per far posto alle molte cassette degli attrezzi e all’intera collezione delle favole postmoderne che Remo si portava dietro, poi quelle stesse colonne si allungarono, si moltiplicarono, trasbordarono sulle pagine a fianco; ma gli affamati del Manifesto non erano mai sazi, e così Remo mandava reportage da università lontane, riflessioni su esoterici seminari, recensioni, elzeviri; papere però non ne mandò mai. " (Francesca Borrelli).



Gentile utente.
Il nuovo sito Loescher è stato realizzato per consentire la migliore esperienza visiva e di navigazione possibile.
Il tuo browser purtroppo non risulta supportato al 100%.
Se decidi di proseguire potresti riscontrare problemi sia a livello estetico sia a livello di funzionamento.
Ti consigliamo quindi di passare ad una versione più recente di Internet Explorer oppure di usare Chrome o Firefox.

Se vuoi scaricare Chrome clicca qui.
Se vuoi scaricare Firefox clicca qui

Grazie

Loescher Editore