Accedi a Imparosulweb!
Troverai i contenuti multimediali associati ai testi editi dal 2010 in avanti.

Loescher esporta l’italiano con le meraviglie del made in Italy

L’insegnamento dell’italiano agli stranieri al centro delle proposte della Casa editrice al Salone del libro di Torino

Torino, 24 aprile 2015 – In occasione della XXVII edizione del Salone del libro di Torino, che avrà come tema centrale “Le Meraviglie d'Italia”, Loescher sceglie di puntare sull'immenso patrimonio linguistico italiano. La Casa editrice torinese proporrà, tra l’altro, la sua collana dedicata all'insegnamento dell’italiano agli stranieri incentrata sulle eccellenze del made in Italy, dall'enogastronomia al design fino alla moda, che hanno contribuito a rendere grande la nostra cultura e la nostra civiltà.

Tra gli altri la cucina creativa di Gualtiero Marchesi, il movimento Slow Food di Carlo Petrini, i segreti del feltro e i maestri Borsalino. Sono queste alcune delle suggestioni offerte agli studenti nell’ambito degli esercizi proposti nei libri di testo, che in questo
modo possono imparare l’italiano immergendosi nelle eccellenze della nostra cultura.

La tradizione che la storica Casa Editrice Loescher porta avanti da oltre 150 anni, pubblicando libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado, è stata ampliata nell’ultimo anno con il catalogo Bonacci, da oltre 50 anni sul mercato  dell’italiano per stranieri. Da molti anni, d’altro canto Loescher, prima timidamente con il corso “Viaggio nell’italiano” e successivamente con il fortunatissimo “Contatto” ha puntato con forza su un segmento di mercato che si rivolge allo studio dell’italiano come lingua straniera e come lingua seconda, rivolgendosi a numerosissime istituzioni straniere, agli istituti italiani di cultura e ai corsi di lingua all’estero.

L’italiano è oggi la quarta lingua studiata nel mondo dopo inglese, spagnolo e cinese; con un totale di 687mila studenti stranieri dislocati in 134 scuole italiane all’estero, 81 istituti di cultura, 176 Università e numerosi enti pubblici e privati. E’ l’ottava lingua più usata su Facebook. Il motivo di tanta popolarità è racchiuso soprattutto nell’immenso patrimonio culturale che vanta il nostro Paese.



Gentile utente.
Il nuovo sito Loescher è stato realizzato per consentire la migliore esperienza visiva e di navigazione possibile.
Il tuo browser purtroppo non risulta supportato al 100%.
Se decidi di proseguire potresti riscontrare problemi sia a livello estetico sia a livello di funzionamento.
Ti consigliamo quindi di passare ad una versione più recente di Internet Explorer oppure di usare Chrome o Firefox.

Se vuoi scaricare Chrome clicca qui.
Se vuoi scaricare Firefox clicca qui

Grazie

Loescher Editore